AREA ANZIANI

Destinatari: cittadini ultra sessantacinquenni residenti nel comune di Travagliato.

Modalità di accesso al servizio: accesso libero durante orari ufficio Servizi Sociali. 

SEGRETARIATO SOCIALE:

Il Servizio Sociale svolge attività di informazione per un adeguato utilizzo delle prestazioni e dei servizi esistenti, non solo nell’ambito comunale.

L’espletamento della funzione informativa è da intendersi come un vero e proprio servizio, attraverso il quale filtrare l’accoglimento e la presa in carico della domanda o l’eventuale indirizzo ed accompagnamento ad altri servizi.

In questo Ufficio ci si può rivolgere per :

- problematiche relative ai minori, ai giovani, agli anziani, alla famiglia, ai portatori di handicap, ai tossicodipendenti e alcool dipendenti, agli invalidi civili, ecc.

- altre richieste relative alla attivazione di servizi sociali e informazioni sull’attivazione di servizi sanitari.

 

SERVIZIO PROTESI:

Il servizio consiste nel recarsi, al bisogno , presso l’ Asst  di Gussago per la consegna di documentazioni mediche presso reparto U.C.A.M. dell’Asst e presso l’Asst di Brescia Ufficio di  protezione giuridica per la pubblica tutela per le pratiche riguardanti le istanze di richiesta dell’amministratore di sostegno.

Presso l’Asst di Gussago, invece, una volte al mese, ci si reca per il ritiro di prodotti per chi necessita di nutrizione enterale e acqua gelificata.

Il Servizio sociale, inoltre, fa fronte alle esigenze più immediate con protesi che vengono prestate per un breve periodo, tale da consentire alle famiglie di ottenere dall’Asst i presidi di cui hanno diritto gratuitamente gli invalidi civili.

 

SERVIZIO DI ASS. DOMICILIARE:

E’ costituita dal complesso di prestazioni di natura socio-assistenziale e sanitaria effettuate presso il domicilio di anziani, inabili , nuclei familiari a rischio di emarginazione e malati in fase terminale al fine di consentire la permanenza nel normale ambiente di vita e, ridurre, là dove è possibile il ricorso a strutture residenziali. Il servizio è stato svolto da una cooperativa esperta nel settore vincitrice di appalto.

Le assistenti domiciliari partecipano ad una riunione d’equipe settimanalmente indetta dalla Responsabile dell'Area, con l’obiettivo di verificare l’andamento del servizio in ogni singolo nucleo familiare.

SERVIZIO PASTI A DOMICILIO:

Il pasto è portato al domicilio dal Lunedì al Sabato, dalla ditta vincitrice di appalto, che si occupa sia della preparazione che della consegna dei pasti a domicilio.

Spetta al servizio sociale: la verifica dei requisiti per accedere al servizio, ogni singola valutazione, la richiesta di accesso o di cessazione al servizio e la sua trasmissione alla ditta assegnataria, il coordinamento del servizio ed il provvedere al conteggio mensile della compartecipazione al costo per ogni singolo utente.

 

SOGGIORNI CLIMATICI:

E' finalizzato a favorire la socializzazione tra gli anziani. Solitamente viene organizzato un soggiorno climatico a Bellaria nel mese di Giugno

 

CORSO DI GINNASTICA DOLCE:

Prosegue la collaborazione con il gruppo Estate 83 per la tenuta di un corso di attività motoria per persone ultracinquantacinquenni .

L’obbiettivo è quello di prevenire i caratteristici problemi legati alla terza età, favorendo la mobilità e mantenere una buona forma fisica partendo dalla prevenzione.

Al fine di incentivare la cura della propria persona, il Comune contribuisce al costo erogando un contributo mensile per ogni iscritto frequentante.

I corsi vengono organizzati da ottobre a maggio.

 

SOSTEGNO ECONOMICO ALLE FAMIGLIE ULTRASESSANTACINQUENNI: Si sono distinte in due tipologie di contributo (la domanda solitamente viene presentata nei mesi di settembre e ottobre):

·         UTENZE DOMESTICHE: concesso agli anziani ultrasessantacinquenni o nuclei familiari in particolari condizioni economiche, per le spese di riscaldamento sostenute nella stagione invernale precedente. 

·         TICKETS SANITARI: erogabile a persone ultrasessantacinquenni che hanno sostenuto notevoli spese per farmaci non mutuabili e prescritti dallo specialista e per cui non è possibile fare cambi con farmaci generici. 

 

FONDI NON AUTOSUFFICIENZE

Il Piano di Zona apre in tutto il Distretto, comprendente anche il Nostro Comune, annualmente i seguenti bandi:

-          Buono sociale per persone non autosufficienti;

-          Progetto vita indipendente.

L’ufficio servizio sociale si è occupa della pubblicità dei bandi, e l’assistente sociale devepredisporre un Piano Assistenziale Individualizzato condiviso con la persona interessata e l’Asst attraverso colloqui, incontri d’equipé, visite domiciliari, inserimento di tutta la pratica all’interno del portale Vividi dell’ATS di Brescia ed infine rendicontazione trimestrale all’ATS volto all’ottenimento del contributo regionale.

 

PAGAMENTO RETTA SERVIZI RESIDENZIALI:

Ci si riferisce al pagamento della retta di inserimento in strutture residenziali per utenti che non hanno reddito sufficiente a coprire gli interi costi e con parenti impossibilitati al pagamento.

Il servizio sociale provvede alla contribuzione attraverso il pagamento della retta mensile introitando le pensioni mensili dell’utente, tiene i rapporti con i familiari e con le case di riposo.

A seguito dell’entrata in vigore della nuova normativa inerente all’ISEE è stata effettuata apposita delibera di Giunta di modifica della contribuzione al costo del servizio.

 

INTERVENTI DI SOCIALIZZAZIONE :

Viene effettuata, ogni anno nel mese di settembre, una gita sociale in collaborazione con l’associazione di volontariato locale “Argento Vivo” e i Sindacati locali. 

Vengono inoltre organizzate: la festa dei nonni in collaborazione con il gruppo “Argento Vivo Travagliato” nel mese di ottobre e la festa di Santa Lucia a metà dicembre in collaborazione con il gruppo Argento Vivo e con i sindacati locali, consistente in un pranzo sociale in un ristorante locale.

SERVIZIO DI TELESOCCORSO:

Il servizio è stato istituito il 1° Agosto 1999. Il servizio viene effettuato tramite il piano di zona, ed è attualmente a completo carico dell’amministrazione comunale.

Le domande di attivazione del servizio vanno presentate al servizio sociale che ammette le richieste secondo i criteri contemplati nel piano socio-assistenziale comunale.

 

 

Allegati

volantino telesoccorso

Note: Scarica l'allegato

modulo di domanda

Note: pasti e/o igiene personale

Ultima modifica: Ven, 26/06/2020 - 09:35